La Gaiola, Napoli

L’altra faccia della Campania, una regione green

La Campania, si caratterizza anche per le sue numerose aree naturali protette. Una regione che, nonostante gli innumerevoli problemi, sotto molto aspetti è un territorio “green” in grado di affascinare i visitatori.

Durante il vostro soggiorno a Napoli avrete l’opportunità di effettuare interessanti passeggiate attraverso diversi percorsi che permettono una totale immersione nella natura. Continua a leggere

Castello di Baia

Itinerario archeologico nei Campi Flegrei

I Campi Flegrei, vasto territorio ad ovest della città di Napoli, sono un concentrato unico al mondo di storia, cultura, arte, natura e fenomeni geofisici, che da sempre hanno attratto l’attenzione di letterati, studiosi e scienziati. Qui storia, leggenda, mito e mistero si fondono in una natura mutevole. In questi luoghi i romani hanno costruito acquedotti, anfiteatri e ville di una bellezza nettamente percepibile ancora oggi. Continua a leggere

Basilica S. Francesco di Paola

Basilica San Francesco di Paola

La Basilica San Francesco di Paola è ormai tra le immagini più rappresentative di Napoli.

Per tutti coloro che arrivano in piazza del Plebiscito, oggi come allora, si è sopraffatti dalla grandiosità della piazza, dall’immenso abbraccio del colonnato della Basilica e dallo splendore della facciata di Palazzo Reale, che con le sue statue vigila su questo spazio a cielo aperto, da cui all’improvviso fa capolino anche il Vesuvio, che si inquadra tra il palazzo spagnolo e il Circolo degli ufficiali. Continua a leggere

Museo del Tesoro di San Gennaro

Museo del Tesoro di San Gennaro

San Gennaro, in suo onore si sparano fuochi d’artificio, i numerosi fedeli si accalcano intorno alle sue reliquie e i neonati vengono chiamati con il suo nome. Per i più devoti, il Santo patrono di Napoli svolge un ruolo di intermediario e confidente.

Il vescovo di Benevento, decapitato a Pozzuoli all’inizio del IV secolo, è l’emblema stesso di Partenope. Venerato come nessun’altra figura di santo, San Gennaro è un simbolo nel simbolo che travalica i confini stessi del sacro. Gran parte della sua essenza, della sua storia, è racchiusa fra le mura del Museo del Tesoro, uno dei più importanti tesori d’arte grazie alle donazioni di papi, imperatori, re, uomini illustri e persone comuni. Continua a leggere

Villa Imperiale Pausilypon

Visita di Napoli: Grotta di Seiano e Pausilypon

Tra i tanti luoghi da visitare a Napoli ve ne sono alcuni ancora poco conosciuti, tra questi spicca il parco archeologico di Pausylipon, un’antica villa di epoca romana che si estendeva sulla collina di Posillipo, uno dei luoghi più suggestivi della costa napoletana, tra la baia di Trentaremi, le isole della Gaiola fino a Marechiaro. L’accesso all’area archeologica si effettua tramite la Grotta di Seiano, una galleria artificiale realizzata in epoca romana, riportata alla luce e resa percorribile per volontà di Ferdinando II di Borbone (1840). Continua a leggere

Napoli in bici

Settimana Europea della Mobilità a Napoli

Chi l’ha detto che Napoli non è una città da vivere in bicicletta? E’ vero Napoli anche per la sua conformazione urbana piena di salite, cunicoli e strade strette, non è mai stata una città facile per la bicicletta. Fino a qualche tempo fa nell’ immaginario comune, muoversi in bici, specialmente nei giorni feriali, era visto come un atto eroico, strambo e insolito, legato a pochi avventurieri, coraggiosi o sfortunati che non potevano permettersi economicamente di muoversi con l’auto o con il motorino. Continua a leggere

Tunnel Borbonico Napoli

Napoli sotterranea: la città nascosta sotto terra

Camminando lungo le strade della Napoli di sopra, si rimane ammaliati dalle sue bellezze paesaggistiche e monumentali, ignari dell’esistenza di una Napoli di sotto.

Un mondo si dirama sotto i nostri piedi: gallerie di epoche differenti creati dall’ uomo come luogo di rifugio, Catacombe, Scavi archeologici, antichi acquari, … un’attrazione per i turisti, ma anche per gli stessi Napoletani che non sono a conoscenza di cosa nasconda il sottosuolo.

In epoca recente il sottosuolo di Napoli, un complesso di cunicoli e cavità scavate nel tufo, è diventato negli ultimi anni una meta turistica di fama internazionale. Continua a leggere