Museo Archeologico Nazionale Napoli

Museo Archeologico di Napoli

Il Museo Nazionale di Napoli è il più antico ed importante museo archeologico d’Europa, una tappa essenziale per tutti gli appassionati di antichità e di opere d’arte.

Il palazzo che ospita l’attuale Museo fu iniziato nel 1586 come cavallerizza su commisione di Don Pedro Giron, duca di Ossuna e viceré di Napoli dal 1582 al 1586 e trasformato alla fine del XVIII secolo dall’architetto Pompeo Schiantarelli in “Real Museo”.

Attualmente, quasi ultimato un restauro radicale dell’edificio, si va realizzando una  nuova sistemazione delle collezioni, alcuni nuclei principali sono:

Battaglia di Alessandro

la Collezione Farnese costituita dalle Sculture Farnese provenienti dai palazzi e siti farnesiani a Roma, di notevole importanza è il Toro Farnese.

le Collezioni Pompeiane, con i reperti provenienti da Pompei, Ercolano, Stabiae, Boscoreale ed altri siti antichi dell’area vesuviana; le Collezioni minori acquisite o donate al museo;

i Reperti provenienti dagli scavi effettuati nell’area di competenza della Soprintendenza ai Beni Archeologici di Napoli e Caserta.

Al piano nobile la visita comincia dal Salone della Meridiana, inizialmente destinato ospitare la biblioteca borbonica, che prende il nome dalla meridiana tracciata sul pavimento: qui è conservato il grande Atlante Farnese.

Museo Archeologico Nazionale Napoli ospita anche un’interessante sezione egizia e la cosiddetta “camera segreta” una mostra con dipinti e sculture erotice  dello stesso tema ritrovati sopratutto tra le rovine di Pompei.

Museo Archeologico Nazionale Napoli
Piazza Museo, 19 – Tel. 081.4422149 -

Chiusura settimanale: martedì
Orari Apertura:
  09.00-19.30
Costo biglietti:
intero € 6,50 – giovani 18-25

Lascia il tuo commento

*