Napoli tramonto

Pasqua a Napoli tra riti religiosi e ottimo cibo

La Pasqua a Napoli, è la più importante festività del cristianesimo perché racchiude in sé tutto il mistero cristiano. Nel corso della Settimana Santa si svolgono varie rappresentazioni e processioni che commemorano la Passione, la Morte e la Resurrezione di Gesù.

I riti della Settimana Santa iniziano con le solenni celebrazioni della Domenica delle Palme con la benedizione delle Palme e degli Ulivi, e proseguono con il Triduo Pasquale.

Il Giovedì santo, il giorno in cui la Chiesa, ricorda l’Ultima Cena, a Napoli c’è l’usanza di “fare i sepolcri” ossia di visitare 7 chiese recitando in ognuna il “Gloria, l’Ave Maria e il Pater” altrimenti la preghiera non è completa.

Il Venerdì santo è la giornata più intensa e toccante perché si ricordano la Passione e Morte di Cristo, è possibile assistere alla rappresentazione della Via Crucis per le strade cittadine.

Nel Sabato santo si slegano le campane, si onorano la sepoltura di Gesù Cristo e la sua discesa al limbo.

E infine nella Domenica di Pasqua suonano le campane per l’annuncio della Resurrezione di Cristo.

E’ noto ormai che i partenopei riescono ad associare a ogni evento un menù. Nel Golfo di Napoli, chi è ancora legato alla tradizione, accompagna la settimana santa anche con una serie di riti gastronomici che scandiscono il ritmo delle giornate, fino alla preparazione del menù pasquale ed alla gita della pasquetta.

Il menu classico della Domenica di Pasqua prevede un Antipasto a base di affettati misti e ricotta salata, detto anche “fellata”. Il primo ricalca invece quello del pranzo natalizio con la minestra maritata. Il secondo può essere capretto al forno con patate o agnello con uova e piselli.

Ad accompagnare il tutto una bella fetta di casatiello e di pizza rustica, che forniscono anche un ottimo pranzo per la scampagnata della Pasquetta.

E per chiudere non può mancare la classica pastiera, un dolce tradizionale, tra i più antichi della gastronomia campana, i cui ingredienti, secondo alcuni, richiamerebbero proprio la simbologia cristiana: le strisce di pasta frolla, la croce e quindi il martirio; il grano, l’alternarsi ciclico delle stagioni e per estensione la risurrezione di Cristo.

Festeggia con noi la Pasqua! Regalati un week-end all’insegna del relax e della buona cucina ! Auguri dalla Sea Hotels Group Napoli

Sarebbe bello conoscere anche la “tradizione gastronomica pasquale” di chi legge, non solo in Campania, ma anche nella altre regioni d’Italia; vi invito a condividerle con noi.