La Befana arriva a Napoli e tutte le feste porta via

La Befana è pronta ad atterrare sul cielo di Napoli!! Eccoci dunque arrivati all’anno nuovo, il ciclo di festeggiamenti iniziato con la Vigilia di Natale si conclude il 6 gennaio, il giorno dell’Epifania, che nella saggezza popolare “tutte le feste porta via”.

La Festa dell’Epifania, le cui origini si perdono nel tempo, unisce il sacro e il profano: da una parte c’è la tradizione cristiana con l’arrivo dei Re Magi; dall’altra i riti pagani legati ai cicli stagionali e alla natura.

Una leggenda narra che i Re Magi, durante il loro viaggio per far visita a Gesù Bambino chiesero indicazioni ad una vecchia donna che non volle aiutarli. Dopo però la vecchina si pentì e così decise di mettersi anche lei in viaggio, distribuendo doni a tutti i bambini che incontrava, sperando che uno di loro fosse Gesù Bambino. Da allora, la simpatica Befana, viene raffigurata come una strega buona, con il naso adunco e i vestiti rattoppati che porta dolcetti e regali ai bimbi buoni e carbone a quelli cattivi.

“La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, porta cenere e carbone, per monelli e cattivoni, ma ai bambini savi e buoni/porta chicche e ricchi doni”.

A Napoli la festa della Befana è particolarmente sentito e tante sono le cose che si possono fare per godere di una piacevole atmosfera di allegria e spensieratezza. Ecco i luoghi dei festeggiamenti:

Piazza del Carmine –  insieme a Piazza Mercato è una delle piazze più antiche e belle della città. Con il tempo questa piazza è diventata il teatro di due eventi molto cari ai napoletani: l’incendio del Campanile del Carmine Maggiore e la vigilia dell’Epifania. Ogni 5 gennaio infatti si rinnova l’appuntamento con un mercatino dell’epifania ricco di dolci, caramelle, leccornie e giocattoli per i più piccoli con tanti stand e bancarelle per tutta la notte.

la Befana a napoli
Piazza del Plebiscito – non c’è niente di più tipico che passare questo ultimo giorno di festa in questo luogo fulcro di Napoli e dello stile di vita partenopeo. Per l’occasione la piazza sarà scenario di una manifestazione culturale chiamata “Pompieropoli” un percorso ideato e dedicato ad insegnare ai piccoli protagonisti la sicurezza attraverso attività ludiche. Non potrà mancare naturalmente la Befana, grande protagonista della festa, che scenderà a regalare caramelle a tutti.

Lungomare Caracciolo – questa parte di Napoli regala uno scorcio suggestivo sul golfo ed è il posto perfetto per una passeggiata in riva al mare. Per l’occasione ci saranno tanti artisti di strada ad esibirsi per tutti i visitatori, inoltre, non mancheranno i tipici guarattellari, gli artisti burattinai capaci di dar vita alle guarattelle, i burattini napoletani. un’iniziativa divertente per i bambini, ma anche per i più grandi.

L’Epifania diventa il giorno ideale per una bella passeggiata in centro o sul lungomare, sia per continuare a festeggiare che per provare a smaltire (almeno in parte) tutti i chili presi durante le feste.

La Befana a Napoli – Dove alloggiare :

La scelta di un hotel a Napoli, può non essere delle più semplici, soprattutto per chi si accinge per la prima volta a visitare la città partenopea. Tra i molti hotel a Napoli vi suggeriamo di scegliere il Grand Hotel Europa, un’ottimo albergo a 3 stella di fronte alla stazione centrale, la base perfetta per lo shopping a Napoli. Il Convento, hotel 3 stelle in pieno centro, dove è possibile dedicarsi a uno shopping dai prezzi accessibili a tutti.

Se si è invece alla ricerca di un buon albergo ma si ha un budget limitato, si può prendere in considerazione di alloggiare al Villa Medici nel tranquillo e colorato quartiere di Bagnoli e l’Hotel Europeo & Flowers in via Mezzocannone.